Umbria Jazz 2018 Perugia

13 -22 luglio 2018

“Se hai bisogno di chiedere cos'è il jazz, non lo saprai mai.” LOUIS ARMSTRONG


Umbria Jazz 2018 e Perugia che gli fa da magica cornice.
Ecco il programma della prossima edizione di Umbria Jazz:
Il 13 luglio Quincy Jones festeggerà i suoi 85 anni sul palco di Umbria Jazz  e darà il via alla serie di concerti presso l'Arena di Santa Giuliana. Ha iniziato a 14 anni, ha vinto 28 Grammy ed è uno dei solo 15 artisti ad aver ricevuto il Grammy Legend Award. Per non contare le lauree ad honorem ed i master di prestigiose università. 
Protagonista di molte edizioni estive, due volte insieme a Caetano Veloso, Gilberto Gil torna a Umbria Jazz, il 14 luglio ,per rievocare e celebrare, a 40 anni di distanza, uno dei suoi progetti più belli ed emotivamente coinvolgenti, un disco che incise nel 1977 dopo aver partecipato al festival di musica africana di Lagos, Nigeria. Il titolo è Refavela 40.
Il 15 luglio, Stefano Bollani porta sul palco di UJ  il suo album "Que Bom", dedicato alla musica brasialina esprimendo le sue passioni carioca.
Il 16 luglio saranno sul palco dell'Arena di Santa Guliana, i Massive Attack il cui concerto vedra'  come opening act la band britannica dei Young Fathers.
Il  17 luglio ecco che arrivano i The Chainsmokers.
Il duo dei record che ha dominato tutte le classifiche internazionali nel 2017, vincitore all’ultima edizione dei Grammy come Best New Artist, salirà sul palco di Umbria Jazz il 17 luglio per un’unica data estiva.
Sul palco dell'Arena, il 18 luglio, arriva Somi con la sua musica New African Jazz, che getta un ponte tra le radici africane e la scena jazz e soul americana. E' stata vista come una Miriam Makeba dei nostri giorni  ed artisticamente è stata accostata anche a Dianne Reeves, Nina Simone e Dee Dee Bridgewater. 
A poco più di un anno di distanza dall'ultima volta,  Pat Metheny tornerà in Umbria il 19 luglio.  Il grande chitarrista di Kansas City sarà preceduto sul palco dell' Arena Santa Giuliana dal quintetto di Kyle Eastwood, figlio dell'attore Clint Eastwood.
Ed il 20 luglio salirà sul palco del main stage David Byrne, fondatore nel 1974 dei Talking Heads insieme agli Os Mutantes, il Brasile "Alternativo" con questa poliedrica band e la loro musivìca "mutante".
Il 21 luglio ci sarà il ritorno di Mario Biondi, uno dei beniamini del pubblico di Umbria Jazz che lo ha sempre accolto, ricambiato, con grande calore.
Più volte Biondi ha calcato il palco dell'arena Santa Giuliana, e sempre in ottima compagnia. Quest'anno al suo fianco Nick West e la Hypnotic Brass Band.
Gregory Porter con il suo omaggio a Nat King Cole e la Umbria Jazz Orchestra, diretta da Vince Mendoza, chiude il main stage di UJ18 , domenica 22 luglio.

Arrivederci al la prossima edizione!

Affrettati se non vuoi perderti i concerti di Umbria Jazz, i concerti più cool dell'estate!!!
Approfitta e prenota alla miglior tariffa garantita con WI-FI, parcheggio, palestra e piscina esterna gratuiti.
Navetta Gratuita, per il centro di Perugia ed i luoghi di Umbria Jazz, dal primo pomeriggio alle prime ore del mattino.
Clicca e prenota il tuo soggiorno!!


Hai bisogno di informazioni?

+39 075 34643

Richiedi informazioni

Vai alla pagina di contatto